Continuano i sabotaggi contro la Raggi

Dietro i sabotaggi ci sarebbero gli operai interni alle ditte di manutenzione determinati a screditare ad ogni costo l'amministrazione 5 Stelle.

0
240
sabotaggi metropolitana roma
sabotaggi metropolitana roma

Dopo l’ennesimo sabotaggio è di nuovo in funzione la scala mobile all’interno della stazione Termini di Roma chiusa dopo che, nel pomeriggio, era fuoriuscito del fumo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polfer e i tecnici addetti. Sono in corso gli accertamenti per chiarire cosa è accaduto.

In città da mesi ormai le scale mobili della metropolitana sono al centro di polemiche poiché tre della linea A sono fuori uso nelle stazioni Barberini, Repubblica e Spagna, fermate che si trovano nel centro storico di Roma. Vi avevamo già parlato in un articolo dei sabotaggi per colpire la Raggi, infatti dietro alla serie di “guasti” ci sarebbe un gruppetto di persone interni alle ditte determinate a screditare l’amministrazione 5 Stelle.

Se ne parla da tempo negli ambienti del Comune e l’amministrazione avrebbe già individuato alcuni sospetti che sono ufficialmente attenzionati. La volta precedente l’amministrazione aveva esternato la volontà di liquidare la ditta che gestisce attualmente la manutenzione. Sembrerebbe proprio a causa dei sospetti che secondo alcuni sarebbero certezze.

Voci di corridoio parlano di forti sospetti su alcuni operai assunti dalla giunta precedente già da tempo sorvegliati speciali dall’amministrazione. Sono in corso anche accertamenti per chiarire le dinamiche dei guasti e fare luce su eventuali manomissioni volontarie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here