Zanda insiste sui 19.000 euro per i parlamentari

0
291
Luigi Zanda PD
Luigi Zanda PD

Luigi Zandainsiste sulla proposta di legge che vuole ripristinare il finanziamento pubblico ai partiti, reintrodurre i vitalizi e aumentare gli stipendi di deputati e senatori fino a 19 mila euro al mese.

Lo ha ribadito in un’intervista a Repubblica in cui rivendica la sua crociata contro quella che lui definisce “antipolitica”. I cittadini hanno già votato contro il finanziamento pubblico ai partiti, non vogliono sentir parlare di mantenere partiti e politici. Ma evidentemente per Zanda la democrazia si attua solo sulle terrazze radical chic dove ha brindato, insieme ai suoi colleghi del Pd, alla precarizzazione selvaggia del mondo del lavoro con il Job’s act, alla legge Fornero che ha tolto il diritto alla pensione a centinaia di migliaia di italiani, alla distruzione dei diritti economici e sociali dei cittadini portando avanti scellerate politiche di austerità durante i Governi Pd che ha sostenuto convintamente.

Torna alla Home

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here