Alle Iene della morte di Imane Fadil non c’è traccia

Nella puntata del 19 Marzo delle Iene, della morte di Imane Fadil non c'èra traccia.

0
336

Gli ingredienti ci sono per un servizio che terrà inchiodati ai teleschermi i fan della trasmissione “Le Iene”, la testimone scomoda, l’uomo di potere, il siriano dei servizi segreti e infine l’eliminazione della testimone attraverso sostanze radioattive. Una spy-story che farebbe impallidire Agata Christie, quella su Imane Fadil.

Peccato che nella puntata del 19 Marzo delle Iene, della morte di Imane non c’èra traccia. Sicuramente Domenica prossima gli impavidi segugi di Mediaset si rifaranno e dimostreranno ai fan che con loro nessuno la fa franca!

Filippo Roma e Luigi Di Maio

Come dimenticare per esempio il “servizione” delle Iene sulla piscina di plastica nella residenza del padre di Di Maio? Roba grossa! Li i segugi senza macchia usufruirono addirittura di immagini aeree realizzate con un drone. Ne valse la pena però scomodare cotanto ‘arsenale’, grazie a ciò infatti si scoprì che oltre alla piscina di plastica, nel terreno di Di Maio senior, c’era pure una rimessa degli attrezzi adoperata in estate per prendere il sole. Un vero colpaccio..

Teniamoci pronti allora Domenica prossima per assistere al servizio delle Iene sulla morte della teste chiave contro Berlusconi nel processo Ruby Ter..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here