Vergognoso: “Nistri vuole punire chi nellʼArma ha fatto riaprire il caso Cucchi”

Ecco da che parte sta il generale dall'Arama Nistri. Ilaria Cucchi: "Con Nistri 45 minuti di sproloquio contro Casamassima, Rosati e Tedesco, gli unici tre pubblici ufficiali che hanno deciso di rompere il muro di omertà nel mio processo".

0
618

Ecco da che parte sta il generale dall’Arama Nistri. Ilaria Cucchi: “Con Nistri 45 minuti di sproloquio contro Casamassima, Rosati e Tedesco, gli unici tre pubblici ufficiali che hanno deciso di rompere il muro di omertà nel mio processo“. “Non mi aspettavo delle scuse perché avrebbe potuto essere per lui troppo imbarazzante”, ha aggiunto Ilaria Cucchi.

“Il generale Nistri avrà certamente le sue ragioni, ma perché dirlo a me, a noi in questa occasione, in un processo dove stanno emergendo gravissime responsabilità. Siamo sicuri che vi sia proprio adesso un insopprimibile esigenza di punire proprio coloro che hanno parlato?“, ha aggiunto la sorella di Stefano.

“Questo processo, io, Fabio e la mia famiglia lo abbiamo fortissimamente voluto e ora il generale vuole colpire tutti coloro che hanno parlato“, ha aggiunto Ilaria Cucchi. Riccardo Casamassima e la moglie, Maria Rosati, entrambi carabinieri, con le loro dichiarazioni hanno permesso la riapertura del processo. Davanti ai giudici avevano raccontato di avere subito conseguenze sul lavoro per avere parlato del pestaggio di Cucchi. Francesco Tedesco ha accusato del pestaggio di Cucchi i coimputati Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro.

laria Cucchi non aveva incontrato la stampa – Al termine dell’incontro il ministro Trenta aveva convocato un incontro con la stampa nel quale aveva evidenziato l’esito della riunione. Non c’era però Ilaria Cucchi, proprio per la tensione che si era sollevata col Generale Nistri.

Interviene sulla vicenda anche Riccardo Casamassima dal suo profilo facebook: Avete capito ora perché abbiamo paura. Voglio Essere tutelato. Il Governo intervenga subito’.
Vogliono punirci pesantemente. Vuole punire me mia moglie e il brigadiete Tedesco.

Ci auguriamo che il ministro della difesa Elisabetta Trenta prenda seri provvedimenti contro il comportamento del Gen. Nistri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here