Sondaggi, Lega e M5s crescono al 60% dei consensi. Calano il Pd e Forza Italia.

È questa la fotografia dell'ultimo sondaggio su intenzioni di voto e gradimento della legge di Bilancio scattata da Ixè e Demopolis.

0
489

Le forze di governo raggiungono il 60% dei consensi, crescendo entrambe di oltre mezzo punto da settembre a ottobre. La Lega arriva al 31,8 per cento, mentre il Movimento Cinque Stelle torna sopra il 28. Mentre prosegue l’erosione delle altre forze politiche, sia nel centrosinistra, dove il Pd cala al 17%, che nel centrodestra con Forza Italia ora sotto il 9. È questa la fotografia dell’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto scattata da Ixè.

Matteo Salvini e Luigi Di Maio
Matteo Salvini e Luigi Di Maio

Nel periodo più caldo con la battaglia aperta con l’Unione Europea per la legge di Bilancio, le forze di maggioranza continuano a vedere i propri consensi in crescita. Il Carroccio per la prima volta, secondo Ixè, si avvicina al 32% guadagnano quasi 4 punti percentuali rispetto al 28% di giugno ed è ormai prossima ad aver raddoppiato la percentuale di voti raccolti il 4 marzo quando arrivò al 17,4. E sui livelli pre-estivi tornano anche i Cinque Stelle che, dopo la flessione la 27,6 per cento di settembre, risalgono al 28,2.

La manovra economica, dunque, stando i sondaggi, premia Lega e M5s. Secondo un’indagine condotta dall’Istituto Demopolis, il 52% degli italiani esprime, nel complesso, una valutazione positiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here