Ministro Trenta su pestaggio Cucchi: Chi si è macchiato di questo reato pagherà ve lo assicuro

Il Carabiniere Francesco Tedesco, ha confessato il pestaggio del giovane arrestato per droga a Roma il 15 ottobre 2009 e morto in ospedale una settimana dopo. L’agente ha anche chiamato in causa i due colleghi Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro, già indagati.

0
497

Il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta affida a facebook il suo pensiero sulla vicenda che vede coinvolti 5 Carabinieri nel pestaggio di Stefano Cucchi, vicenda avvenuta 9 anni fa all’interno della caserma romana dove il Maresciallo Roberto Mandolini era Comandante: Quanto accaduto a Stefano Cucchi era inaccettabile allora e lo ancor di più oggi, che sono emersi nuovi elementi scioccanti. Mi auguro che la giustizia faccia al più presto il suo corso e definisca le singole responsabilità. Chi si è macchiato di questo reato pagherà, ve lo assicuro. Lo voglio io, lo vuole questo governo e lo vuole tutta l’Arma dei Carabinieri, che merita rispetto. Ho la massima fiducia verso il Comando Generale e sono vicina alla famiglia di Stefano, ai suoi amici e ai suoi cari. Abbraccio tutti con grande affetto in questo delicatissimo momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here